Anno Magico

IL SALE ALCHEMICO CONSACRATO

La Professione dell’Operatore Esoterico è senza dubbio una delle professioni destinata a non scomparire mai, anzi, con l’AVVENTO DELL’ARTE SUPREMA, tale Figura Professionale è destinata a rivalutarsi molto negli anni a venire. Oggi, finalmente, l’Operatore Esoterico ha a disposizione STRUMENTI ESOTERICI MOLTO POTENTI ED EFFICACI. Egli inoltre, con L’ANNO DELLA GRANDE OPERA DIVINA completa la sua preparazione e, grazie alla EVOLUZIONE SPIRITUALE che questo comporta, acquisisce quei POTERI ANIMICI E QUELLE CONOSCENZE dell’Arte Suprema che gli consentono di svolgere in modo sempre più perfetto i suoi Compiti Spirituali. Per questo, proprio perché deve cambiare nella mentalità di tutti l’idea confusa e spesso non cristallina che si associa a questa Professione, esorto tutti a mettersi in regola con le leggi dello Stato. E’ tempo che si faccia un salto di qualità, non si può più vivere ai margini, cercando di nascondere ciò che brilla della più Fulgida Luce Solare. Il primo approccio che l’Operatore Esoterico ha con l’Assistito è spesso quello di operare un ESORCISMO GENERALE non tanto per “scacciare demoni” in senso letterale, evento ormai raro, ma per SRADICARE LE LARVE, ossia quelle FORME – PENSIERO NEGATIVE, che possono derivare da varie fonti: nemici veri, ma anche vicini, parenti, familiari e, assai spesso, anche LARVE AUTO-GENERATE da stati di forte pessimismo o da vere ossessioni o depressioni. Questo, ovviamente, quando non si è di fronte a vere opere malefiche, ossia MALEFICI eseguiti a regola con tanto di rituali; in quei casi allora, oltre che con un primo Esorcismo, sarà necessario controbattere con un RITUALE SUPREMO dell’Arte Suprema e dare al soggetto un Sigillo Divino Supremo adatto per avere una costante e continua protezione. Tra i tanti Strumenti Esoterici che l’Arte Suprema mette a disposizione per poter operare Esorcismi e Purificazioni, c’è sicuramente il Sale Alchemico Consacrato. Il sale è infatti il Simbolo per eccellenza dell’Elemento Esoterico della Terra, infatti lo si estrae dall’acqua (salata, di mare) per evaporazione e perciò sembra essere, simbolicamente parlando, una sintesi tra l’Elemento Acqua e l’Elemento Fuoco. Nel discorso della montagna, Cristo paragona i suoi discepoli al “sale della terra” e il “sale del dolore” è il mezzo biblico di espiazione e di purificazione. Il Sale Alchemico Consacrato viene Purificato e Consacrato secondo la Tradizione dell’Arte Suprema, miscelato con altre composizioni armoniche ed infine Sublimato mediante l’Opera dell’Alchimia. Con questa Triplice Operazione si ottiene un Validissimo Strumento Operativo di grande efficacia nella Purificazione personale ed ambientale, catalizzando inoltre Energie Positive per apportare Benessere e Fortuna. Le Virtù Benefiche del Sale Alchemico Consacrato lo rendono estremamente consigliabile tutte le volte che si esegue un Rituale Supremo dell’Arte Suprema atto a propiziare il Benessere materiale e la Fortuna. Infatti il Sale Alchemico Consacrato sradicherà ogni forza negativa che possa intralciare l’azione desiderata ed inoltre svolgerà un’importante Azione di potenziamento di quanto si sta facendo con altri Strumenti Esoterici dell’Arte Suprema. Imparare ad ASSOCIARE STRUMENTI ESOTERICI SUPREMI DI VARIO TIPO è SEGNO DI GRANDE CAPACITA’ PROFESSIONALE DELL’OPERATORE ESOTERICO E DELL’ARTISTA IN CAMMINO, infatti in tal modo si avranno sempre RISULTATI PIU’ RAPIDI E PIU’ COMPLETI.

AZIONI SPECIFICHE DEL SALE CONSACRATO

· Esorcizza e Purifica luoghi e persone dalle negatività occulte.

· Catalizza Energie Spirituali Positive nei luoghi dove viene collocato.

· Propizia Benessere e Fortuna in senso lato, spazzando via invidie e negatività.

· Realizza una barriera protettiva contro larve da genesi occulta.

Prezzo: € 38,00 (confezione da 70g)

24 GIUGNO GIORNO DI S.GIOVANNI BATTISTA

IL PUGNALE SUPREMO DEL COMANDO

In questo Festival ciascuno consacra il proprio personale Pugnale dell’Arte


€144,00 più spese di spedizione corriere BRT consegna 24 H

Le Azioni del Festival del G. di S. Giovanni
Le seguenti otto azioni si richiedono, senza limite di numero, durante l’esecuzione del Festival.
1 Propiziare i guadagni
2 Protezione equilibrio
3 Protezione della casa
4 Protezione della famiglia
5 Protezione del lavoro
6 Allontanamento nemici
7 Protezione generale
8 Esorcismo e purificazione


1) Propiziare i guadagni
e l’incremento di tutte le attività commerciali
 come fatturato e clientela.
 E’ un portafortuna supremo per rivitalizzare attività in crisi, per aumentare il volume delle vendite e il numero dei clienti. Fin dai tempi più antichi al Solstizio d’Estate si festeggia e si propizia la Fortuna Maggiore.
2) Protezione generale dell’equilibrio.
Protezione generale dell’equilibrio e protezione dagli incidenti.
Chi esegue il Festival avrà protezione per un anno intero anche verso incidenti di qualsiasi tipo. Scongiurati o limitati i danni da transiti astrologici sfavorevoli o decisamente negativi. Si avrà inoltre protezione dell’equilibrio del corpo e dello spirito, azione che si realizzerà sia facendo evitare le occasioni di uscita dall’equilibrio, sia potenziando le difese naturali del corpo e della mente e mantenendole efficienti con una continua sorveglianza dei livelli bioenergetici. E’ l’azione principe del Rosso Elisir filosofale.
3) Protezione della casa.
Protezione della casa
(come edificio) da agenti meteorologici e da danni dolosi da vandalismi.
Anche qui l’azione sarà svolta a due livelli, innanzitutto prevenendo gli incidenti o i danni che possano derivare dalla sbadataggine o dall’incuria di chi vi abita; sia inoltre bloccando gli agenti dolosi, siano essi occulti, palesi o naturali prima che possano arrecare il danno.
4) Protezione della famiglia.
Protezione del nucleo familiare dalle invidie, diffamazioni, maldicenze.
 Blocca i nemici e gli invidiosi. Impedisce le azioni manifeste o occulte contro i componenti del nucleo familiare. Impedisce la diffusione di maldicenze e calunnie riguardanti uno o più familiari. Protegge la famiglia da ogni forma di negatività.
5) Protezione del lavoro.
Induce l’inizio di grandi cambiamenti, li protegge e li propizia. Questa azione è particolarmente preziosa per chi non è soddisfatto del proprio stato lavorativo ed economico. L’azione del Festival è rivolta soprattutto a propiziare quei cambiamenti necessari per incrementare il lavoro e i guadagni.
6) Allontanamento di nemici, rivali, persone e situazioni sgradite o indesiderate.
Allontana persone e fatti negativi o semplicemente pericolosi. Ci sono persone che sembrano perseguitare la nostra esistenza, siano essi rivali in amore, concorrenti, parenti insopportabili, vicini invadenti e invidiosi, viscidi colleghi di lavoro, eccetera eccetera. Ognuno ha qualche nome che non vorrebbe più sentir pronunciare e qualche faccia che non vorrebbe mai più incontrare. Ecco l’occasione buona per allontanarli dalla propria vita.
7) Protezione generale assoluta.
Protezione assoluta
 per un anno intero in 
tutti i settori. La protezione mette al riparo da ogni pericolo grave che possa danneggiare la persona in senso lato e i beni posseduti.
8) Esorcismo completo e purificazione.
Liberazione da ogni negatività.

Le Azioni del Pugnale del Comando

Il primo segno tangibile del traguardo spirituale raggiunto sarà la consacrazione personale del Pugnale Supremo del Comando o Pugnale dell’Arte, il quale, come vedremo, diventerà per ciascuno uno strumento preziosissimo sia per propiziare risultati di ordine materiale, sia per continuare il cammino spirituale.

In questa fase del cammino la maggiore capacità di intuire la soluzioni dei problemi è evidenziata dal domicilio della Luna in Cancro (vedi pag. 65 del nuovo Catalogo) che indica un inconscio più accessibile e purificato dal dolore (Elisir al bianco, Albero dai Frutti d’argento). L’iniziato è ormai entrato nel Giardino dei Filosofi, dove sorgono gli Alberi della Vita, che sono l’impalcatura psichica, conscia e inconscia, degli individui. In particolare può vedere meglio il proprio Albero, cioè capire meglio se stesso. Vede quali sono i comportamenti che di solito ha adottato in una certa circostanza ed ora può, ogni volta per ogni diverso problema, abbandonare gli schemi di comportamento perdenti e applicarne dei nuovi, che ha già in parte sperimentato a partire da Equinox e Beltane.

In questa delicata e importante fase di consolidamento si rende necessaria una maggiore costanza e una più solida forza di volontà, che non consenta più passi all’indietro. Per questo scopo è importantissimo il sostegno fornito dal Festival del G. di S. Giovanni. L’uso del Coltello permette la rapida applicazione della soluzione (o schema di comportamento) migliore e vincente. L’azione del coltello non si limiterà a dare il via, in tempi brevissimi, a quanto voluto, ma manterrà costantel’azione, rendendo forte la volontà, fino al raggiungimento di quanto auspicato.

Naturalmente l’azione del Coltello, quale Strumento Supremo di Comando, va oltre tutto questo, e procurerà anche le giuste premesse per la realizzazione dello scopo: fortuna, coincidenze, persone, eventi, ecc. Il tutto sotto la guida di Altissime Intelligenze.

L’Uso del Pugnale dell’Arte

Qui in basso troverete elencati i settori in cui è possibile fare richieste al Pugnale; questi settori sono praticamente illimitati per gli Iniziati, ossia per coloro che hanno già completato almeno un Anno Magico, e sono comunque molto estesi anche per i Neofiti, che consacreranno quest’Anno il loro primo Pugnale personale. Ogni qualvolta si vorrà chiedere aiuto, basterà impugnare il coltello (nel modo indicato dalle istruzioni allegate) e fare le opportune e dettagliate richieste.

Per ottenere importanti risultati a livello personale, l’uso del Coltello dovrebbe essere quotidiano. Anche quando non si abbia nessuna richiesta di ordine materiale, si può chiedere il miglioramento di uno stato d’animo o l’attenuazione di uno stato di tensione. Quando si usa il Coltello per superare questi malesseri o disagi psico-fisici, significa che si è già scelto di rimuovere i residui dei vecchi schemi e di costruirne dei nuovi. Il Pugnale dell’Arte è l’unico strumento (che rimane dopo aver eseguito un Festival) capace di concorrere, con grande efficacia, alla rimozione dei residui dei vecchi schemi dolorosi e alla formazione di nuovi

1) Propiziare i guadagni e le vincite.

Per guidare situazioni difficili in genere, favorire i guadagni e le vincite, agendo su persone e circostanze. In ogni momento di difficoltà e ogni qualvolta si presentino nuovi importanti problemi da affrontare si può impugnare il Coltello e chiedere l’immediato aiuto dell’Entità preposta. Si può sia chiedere un’azione precisa, secondo il nostro volere, o anche solo un suggerimento per risolvere rapidamente la situazione.

2) Respingere le negatività al mittente.

Respingere gli attacchi negativi (detti comunemente malocchi, invidie, maledizioni, ecc.), facendoli ricadere su chiunque li abbia scagliati (effetto boomerang) e procurando a costoro adeguate punizioni. Anche quando non si sappia con certezza chi possa aver scagliato la fattura, saranno le intelligenze preposte a individuarne l’artefice e a far ricadere il danno su chi lo ha mandato.

3) Suggerire, propiziare le nuove iniziative e le idee.

Soprattutto, ma non solo, in campo economico, successo e ricchezza. Tra le facoltà del pugnale vi è quella anche di aprire tutte le porte (non solo quelle solstiziali) ma anche quelle reali o simboliche che si infrappongono alla realizzazione nel lavoro, nell’amore e in ogni altro settore della vita. Sfruttare in pieno il Potere del Coltello del Giorno di San Giovanni Battista è un grande privilegio e un grande dono della Scienza Esoterica.

4) Combattere disturbi dolorosi e squilibri bioenergetici di vario grado, al fine di riguadagnare un sano equilibrio tra corpo e spirito, mediante le preziose virtù del Fiore D’Oro dei Filosofi. L’azione del Coltello ha grande potere riequilibrante, agendo là dove è adatto agire.

5) Prevalere su nemici, concorrenti e rivali di ogni tipo ed in ogni settore che intendano nuocere o che lo abbiano già fatto, sia a livello occulto che non e infliggere loro duri colpi di ritorno. Come vuole la Tradizione, se qualcuno ostacolerà ingiustamente la nostra strada, sia in modo manifesto che occulto, basterà brandire il Coltello e pronunciare il nome di quella persona e subito sarà neutralizzata e se necessario, severamente punita facendole subire quanto aveva progettato per noi. Si tratta di un’azione molto importante e che potrete sfruttare ogni qualvolta sarà necessario.

6) Richiedere l’aiuto dell’Entità in ogni nuova impresa, curando e propiziando le circostanza, le persone e lo svolgersi dei fatti. Quando si voglia realizzare un nuovo progetto, concretizzare una certa idea, di qualunque tipo essa sia, si può impugnare il Coltello e chiedere che l’Entità ci aiuti procurandoci tutto l’appoggio necessario per ottenere lo scopo prefissato. Circostanze, persone ed eventi saranno più favorevoli e inoltre l’Entità saprà ispirare la via migliore da seguire, le decisioni da prendere, le persone da contattare, in modo adatto e adeguato ad ogni situazione.

Azione riservata agli Iniziati e Gradi Superiori
Il Potere Esoterico aumenta ad ogni Anno Magico che si completa, così è per la “dignificazione”, ossia la possibilità di accedere alle azioni speciali degli strumenti esoterici. Per questi motivi gli Iniziati e Gradi Superiori potranno esprimere, servendosi del Potere del Pugnale, qualunque tipo di desiderio, senza nessun limite di numero e in qualunque settore: fortuna, gioco, amore, lavoro, equilibrio, benessere psicofisico, respingere fatture e maledizioni, situazioni particolari da risolvere, nemici da contrastare, rivali, ecc.
In altri termini tutti coloro che nello scorso Anno Magico hanno raggiunto almeno un Grado di Iniziato, potranno, servendosi del Pugnale dell’Arte, invocare direttamente Colui che presiede.
Già durante il Rito (che sarà leggermente diverso per gli Iniziati) ma soprattutto mediante il Coltello, gli Iniziati (e Gradi Superiori) potranno quindi invocare direttamente e chiedere qualunque cosa, ma più precisamente:

Ogni richiesta che sia realizzabile entro 7 giorni!
Si tratta, come già detto, di un privilegio immenso, poiché nessuna regola viene posta sul tipo di richiesta, solo che sia fattibile entro sette giorni. Ciò significa un grande potere e una grande fiducia negli Iniziati.

il pugnale di rame purissimo è compreso nel rituale

COVID 19

Dicono che nel 2020 sia successo qualcosa di inaudito, un evento globale che ci ha sconvolto la vita a livello planetario.
Media e Governi ci hanno bombardato senza pietà, raccontandoci per mesi in ogni occasione mediatica possibile – TG, talk-show, programmi TV, radio, giornali – di come un terribile corona virus, proveniente dalla Cina, si sarebbe diffuso sull’intero pianeta per decimare l’umanità, saltando dal pipistrello all’essere umano…
Da oltre un anno non facciamo altro che sentire bollettini di guerra relativi prima ai decessi imputati a questo diabolico virus, e poi ai casi positivi, per lo più asintomatici (cioè sani?) rivelati dai mitici tamponi.
Ora, che sia successo qualcosa di inaudito e terribile, è assolutamente vero: per le persone decedute con COVID-19, quasi tutte ultra ottantenni con patologie multiple, che ci hanno lasciato perché non trattate tempestivamente dai medici di base o mal curate con protocolli imposti tragicamente letali. A loro il nostro affetto…
Ma ciò che è successo è stato drammatico anche e soprattutto perché è stata inscenata la più grande beffa mediatica di tutti i tempi, una narrazione grottesca che fa sempre più acqua da tutte le parti, ma che evidentemente qualcuno – in grado di manipolare l’OMS, i Governi nazionali e le grandi testate – ha voluto imporci a suon di decreti illegittimimenzogne ripetute alla nausea e lavaggio del cervello costante.
Gli scopi ultimi, nel dettaglio, ancora non sono del tutto noti, ma è certo che i divieti a fare le autopsie, il terrorismo mediatico, le mascherine, i lockdown, le regioni colorate, i coprifuoco, le autocertificazioni, la chiusura dei negozi, la svalutazione di soluzioni efficaci (come idrossiclorochina, Invermectina e vitamina D), l’imposizione della folle “vigile attesa” con tachipirina, i passivi protocolli ministeriali sono finalizzati nel breve termine a venderci i presunti vaccini.
Poco importa che siano sperimentali fino al 2023, che se ne ignorino le conseguenze a lungo termine, che non difendano dal virus, che non blocchino il contagio, che facilitino l’emersione delle c.d. “varianti“, che le farmaceutiche se ne lavino le mani, che gli operatori sanitari siano pagati per farli con la copertura di uno scudo penale, che si contano in pochi mesi già migliaia di vittime da vaccino e centinaia di migliaia di casi avversi, spesso gravi (secondo alcuni studi pari al 5% dei vaccinati, una percentuale di molto superiore ai casi di COVID gravi…)
Se all’inizio si poteva pensare al frutto di una pura incompetenza, oggi è impossibile non supporre che dietro a tutto ci sia una venale, crudele e vergognosa malafede.
  Abbiamo 3 possibilità:
 – continuare a subire, accettando passivamente di farti iniettare i veleni che vogliono inocularci (almeno ogni 6 mesi) e di farci rinchiudere quando vogliono farlo (ed è solo l’inizio!);
– arrabbiarci sdegnosamente, limitandoci a picchiare sulle tastiere insulti a chi crede alla favola dei “politici buoni” e del “virus cattivo”;
– approfittare di una giusta ma consapevole collera per migliorare la nostra salute e difendere la nostra libertà, in modo pratico ed efficace.

30 Aprile Festival di Beltane L’Abbondanza Economica

Beltane, Calendimaggio è la grande Festa che segna l’inizio dell’Estate Esoterica, è uno dei Festival più celebrati e conosciuti in ogni tempo e luogo, la sua tradizione non si è mai interrotta, per questo ancora oggi è fra i più generosi, i più ricchi e i più amati. Il suo scopo elettivo è quello di propiziare l’abbondanza e la fortuna economica superiore. La sua natura è duplice: materiale e spirituale; da un lato mira a far crescere una solida posizione finanziaria, dall’altro favorisce il cammino spirituale di chi lo celebra. Beltane è soprattutto la Festa dell’Abbondanza, che mira, come suo scopo elettivo, a creare le basi per una condizione socio-economica superiore, perché, come si è già più volte detto, l’arte non trascura né disprezza mai il lato materiale della vita rispetto a quello spirituale, in quanto il primo è premessa indispensabile all’altro, e viceversa.

I Festival Esoterici richiedono, per la loro esecuzione, solo un minimo di impegno e di tempo. Sono alla portata di tutti e non necessitano precedenti conoscenze esoteriche, in quanto essi stessi costituiscono una Scuola, ovvero un percorso spirituale ed iniziatico.

La grande Tradizione di Beltane-Calendimaggio è l’Abbondanza, la Ricchezza, la Fortuna in campo Economico. I modi attraverso cui il potere MOLTIPLICATORE di Beltane propizierà la realizzazione di traguardi e delle aspirazioni, saranno sicuramente diversi da caso a caso, ma la meta, lo scopo, resta identico per tutti: elevare la posizione socio-economica di chi esegue, favorire una solida fortuna finanziaria, aiutare nel conseguimento di una maggiore ricchezza, procurando le premesse necessarie e l’inizio è già nel periodo immediatamente seguite al Festival.

Tutto ciò, per quanto importante, non deve far dimenticare anche l’elevato valore spirituale di Beltane, mirante all’armonica fusione dei contrari e alla conquista spirituale del potere e della conoscenza del Grande Albero del Giardino dei Filosofi.

L’AZIONE FONDAMENTALE DI BELTANE:

Propiziare una Fortuna Economica Superiore, una vera Fortuna Finanziaria di cui il periodo successivo al Festival è la base e l’inizio.

Questa azione è quella FONDAMENTALE e dovrà essere la prima delle richieste da farsi durante l’esecuzione del Festival, per ogni persona sarà trovata la via migliore per propiziare la realizzazione di questo scopo, inoltre (consigliato ma non necessario) ciascuno potrà segnalare aspetti particolari della propria        situazione, prendendo spunto, senza limitazione di numero, dalle azioni propiziatorie riportate a esempio qui di seguito, oppure usando parole proprie e personalizzando al massimo le richieste.

* Propiziare guadagni e clienti. * Ridurre gli sprechi. * Aiuti di persone influenti o importanti. * Fortuna al gioco, lotto, scommesse, ecc. * Vittoria su concorrenti e rivali. * Fama, buon nome e successo personale. * Fortuna negli investimenti e speculazioni. * Rinnovamenti, aggiornamenti, nuove idee. * Cambiare, trovare lavoro. * Promozioni, premi, gratifiche. * Crediti e finanziamenti. * Distrugge tutte le negatività. * Massima protezione in campo economico

Il Talismano Supremo di Beltane

UN POTENTE SCUDO PROTETTORE IN RAME PURISSIMO Nel Festival di Calendimaggio (sia nella versione per tutti che in quella speciale per gli Iniziati e G.S.) è compreso un potente e Prestigioso Talismano in Rame PURISSIMO, inciso singolarmente, a punta di       diamante, secondo le regole dell’Arte. Questo Talismano è innanzi tutto uno Scudo Personale contro ogni negatività voluta o non voluta che interessi in modo particolare il settore economico, la fortuna, il patrimonio e aiuterà a conseguire più rapidamente i traguardi desiderati.

Attenzione: il Festival Esoterico di Beltane-Calendimaggio va eseguito il giorno 30 aprile, SOLO in caso di disguidi nella consegna o per motivi di forza maggiore, sarà possibile eseguirlo, con pienezza dei risultati , entro  massimo il mezzanotte del 10 maggio.

Preghiera Per Realizzare un Desiderio

<888>A voi, Santi Angeli che guidate i miei passi e custodite la mia vita, rivolgo la mia preghiera.

A voi che conoscete ogni mio pensiero, che pesate la mia sofferenza e la mia gioia, chiedo di accorrere, per aiutarmi a realizzare quanto più desidero (esprimere con semplicità e chiarezza quello che si desidera ottenere).

Io chiedo a te Icosiel, che custodisci il tempo; intreccia le coincidenze, accelera i passi di tutti coloro che potranno aiutarmi.

Io chiedo a te Tagriel, che infondi coraggio e determinazione: ispira i moventi delle persone giuste, che sappiano scegliere e decidere in mio favore.

E chiedo a te Barinael, che distribuisci le giuste ricompense, con l’aiuto dei tuoi Fratelli Celesti, di portarmi in dono il desiderio realizzato, in cambio di tutte le cose buone e giuste che ho fatto finora.

E a tutti voi santi angeli che custodite la mia vita, va il mio pensiero amorevole, il profondo ringraziamento per quanto mi avete già dato e per quanto mi porterete ancora, che possa portare felicità nella mia vita e illuminazione alla mia anima. E cosi sia!<888>